domenico.ruggiero06@alice.it
 
www.domenicoruggiero.it.gg
Poesie, aforismi, filosofia, foto del mondo, concorsi, matematica, personaggi, UFO.  
  HOME (biografia + extra)
  AFORISMI, Metafore, Pensieri (celebri e non) - 4
  Poesie e Racconti di D.R.
  Poesie e Racconti di D.R. - 2
  NEL NOME DI DIO (14-8-2013)
  Le fonti di energia effimera (22-8-2013)
  CONCORSI POESIA
  GALLERIA FOTO
  IL MONACHESIMO FEMMINILE NEL MEDIOEVO (F. Squeo - 13-10-2013)
  ARTICOLI di VARIA NATURA
  ARCHIVIO (25-4-2013)
  Titolo della sottopagina Galleria
  Links di Domenico Ruggiero
  Contatore
  Contatti
  MESSAGGIO DI ASHTAR SHERAN
  GAZZETTA MEZZOGIORNO 22-5-2016
  Elenco links
  Sondaggi d'opinione
  Toplist
  FESTA A VILLA ANZIANI STORELLI - 2016
  FESTA AL CENTRO ANZIANI STORELLI
  NOTTE DEI POETI - DOMENICO RUGGIERO 17-6-2016
  TU CHE VEDI AL DI LA' (POESIA)
  LA BELLEZZA - di FABIO SQUEO
  PREMIAZIONE LA LUCE DELL'ARTE - ROMA
  CONCORSO POESIA PIERLUIGI GRAZIANI - 2016
  CONCORSO POESIA LEIVI 2016 - CITTA' DELL'OLIO
  LIETO COLLE - IL SEGRETO DELLE FRAGOLE 2017
  IBISKOS ULIVIERI - AGENDA 2017
  PERLE QUOTIDIANE 2017 - MONTEGRAPPA EDITORE
Copyright @ opere di Domenico Ruggiero - CITARE sempre la fonte. ........................................................
CONCORSO POESIA LEIVI 2016 - CITTA' DELL'OLIO


 
COMUNE DI LEIV

(Città Metropolitana di Genova) 

 IL COMUNE DI LEIVI

Indìce il 
III Concorso

Nazionale di Poesia

 LEIVI CITTA' DELL'OLIO - 2016


DOMENICO RUGGIERO

 

HA CONSEGUITO DALLA GIURIA

IL PREMIO SPECIALE


PUBBLICAZIONE GRATUITA

DI UN VOLUME DI POESIE

PREMIAZIONE 3-12-2016









Prefazione

 

Che Domenico Ruggiero è un Poeta è noto. Ma è ben noto anche che il vero poeta non ha degli schemi fissi, rigidi, ai quali si riferisce nei suoi ritmi evolutivi. Egli conosce, mette in gioco se stesso, sperimenta ed elabora non solo il suo vissuto, bensì anche il suo stile, la sua forma espressiva in versi, ovvero nelle varie sintesi di significati e immagini.

    E’ proprio questo processo dinamico evolutivo di Ruggiero che possiamo rilevare nelle venti poesie di questa sua silloge. Egli con uno stile piuttosto semplice, lineare, quasi etereo, ma intenso e profondo,  enuncia i suoi valori, le sue  visioni, i suoi sentimenti in poche poesie.

    Ruggiero, come tutti i poeti, parla in prima persona, sì, ma in questo contesto ritmico l’eco dei suoi significati, delle sue idee si innalza, si purifica e diviene di tutti, diviene universale: il suo vissuto non è stato invano, esso è la lezione del Poeta che deve essere percepita da tutti e diventare di tutti i propri simili.

    Nella prima poesia “Non chiamarmi poeta” troviamo la chiave essenziale del poeta, la connotazione che lo distingue: “Chiamami sognatore”. Il poeta vive, soffre, ingoia “i trilli / dei grilli”, lotta, perde, cade e si rialza, ma rimane sempre un sognatore. Ruggiero ha capito che il sognatore non è un uomo che vive nelle nuvole, che si aliena, che si affanna inutilmente, bensì un uomo che anzitutto vede oltre, dotato di una profonda sensibilità. E’ un uomo che ha capito che la sofferenza degli umani non è soltanto quella del corpo, ma anche quella dell’anima. Ed è proprio quest’ultima che egli vuole addolcire, attenuare, placare coi suoi versi e cercare di condividerla con i propri simili. Una sofferenza che non si riduce soltanto alle carenze sentimentali, quanto al dramma della consapevolezza, ovvero a quello che è l’enigma della vita, che si cela dietro ad ogni fenomeno reale, umano.

A tal proposito cito una mia poesia relativa al “sogno”, ovvero alle immagini del poeta, che dedico al mio amico Ruggiero:

 

IL SOGNO

 

E’ un’anfora che illude

nel deserto della mente

 

E’ un’ancella che si veste

con grazia celeste

 

E’ una luce che infiamma

 

E’ una visione che trascende

 

E’ una realtà

che non si vede, ma si sente

E’ il mistero che traspare

in un mondo artificiale.

 

L’elemento vitale della personalità del sognatore, ovvero del poeta, è l’amore universale. Questa connotazione possiamo riscontrarla in tutte le poesie della silloge.

    L’amore del vero poeta non è circoscritto da un particolare e individuale obiettivo. Esso si proietta sia sul mondo circostante, sia su tutto l’universo, sebbene a noi ignoto. Quindi diviene un amore universale. Anche se viene definito e riferito ad una singola immagine mediante i versi, esso evapora e si innalza verso una sfera superiore, celeste, verso una dimensione umana e universale al tempo stesso.

Per ribadire quanto suddetto citiamo alcuni versi di Ruggiero:

Sei ancora lontana, / piccina mia, / ma la tua gioventù non è più la mia. / Quanta forza, / nella fontana tua, / che sprigiona faville da lassù.” (da “Sento fischiare…”)

Solo chi guarda s’accorge / delle note musicali / che scavalcano gl’inni del sole / per generare petali di rosa turchina…” (da “Un sorriso…”).

    L’amore universale di Ruggiero si proietta anche sulla Natura, spesso oltraggiata…:  “Gentili fluidi fluenti / verso il cuore / che inducono a riflettere / sulla bontà della natura.” (da “Panacea che…”).

    In conclusione Ruggiero, alla fine di questo suo percorso lirico, ribadisce il valore della speranza che non deve mai abbandonare né il poeta nèl’uomo. La speranza per lui è la medicina dell’anima, ovvero una forma di coraggio che bisogna trovare non tanto nel mondo esterno, quanto in se stessi.

Roberto Sicilia



.............................................


Tempo sprecato per la cultura (wasted time for culture)  
   
Button "Mi piace" Facebook  
   
Pubblicitá  
   
Guida al sito (Guide to the site)  
  Ogni giorno, quasi, il sito Vi propone qualcosa. Quindi continuate a visitarlo.... se potete... regolarmente. VOTATELO!!!!
IN CONTINUA EVOLUZIONE.
 
Le pagine (pages)  
  Secondo il titolo della pagina... l'argomento inserito è generalmente ... unico.
Ma le pagine non sono statiche. Variano con aggiunte.

N.B.
Il materiale inserito è scaricabile, ma ricordatevi di CITARE la fonte.
....................................................
DIRITTI D’AUTORE – COPIARE È REATO!

Questo blog è dedicato alle mie poesie e alla cultura , sono da considerarsi opere pubblicate ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l’autorizzazione dell’Autore. La riproduzione, anche parziale, senza l’autorizzazione dell’Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge. Si ricorda comunque che qualsiasi opera dell’ingegno è tutelata da Licenza CC, che esclude la riproduzione senza corretta attribuzione.
Molte immagini e notizie sono state prelevate dal Web. Se è stata violata qualche regola siete pregati di avvisare e saranno eliminati immediatamente. Grazie!
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07.03.2001.
 
AIUTI E CONSIGLI (help and advice)  
  Per ogni vostro suggerimento e/o aiuto vi ringrazierò perché è prezioso... per la cultura.
Datemene... e avvicinatevi al sito con tanta tranquillità.

tel. 347 6608889


domenico.ruggiero06@alice.it
 
=> Vuoi anche tu una pagina web gratis? Clicca qui! <=
347 6608889